Sarà deposta una corona d’alloro sotto al voltone del Comune

Pubblicità desktop 940x90 - mobile 480x68

Dichiarazione del sindaco Massimo Medri

Di seguito riportiamo la dichiarazione del sindaco di Cervia, Massimo Medri, a proposito delle celebrazioni per il 75esimo anniversario della Liberazione.

“Le numerose iniziative che hanno sempre caratterizzato il programma cervese in ricordo del 25 aprile, purtroppo quest’anno non si terranno.

E’ particolarmente triste non potere svolgere il tradizionale corteo con la Banda nel centro storico e le manifestazioni celebrative nelle varie località con le visite ai cippi dei caduti, così come non potere realizzare le diverse mostre d’arte, incontri, dibattiti e tornei sportivi, che erano già in programma per il 75° anniversario.

E’ un periodo complicato in cui tutto giustamente è proiettato e concentrato sul superamento di questa emergenza,  ma non  dobbiamo comunque far passare in secondo piano i valori fondanti del nostro Paese e che proprio nei momenti più difficili devono essere alla base del nostro pensiero e del nostro agire, riaffermando i contenuti della democrazia, i capisaldi delle libertà individuali e collettive, il senso della società e della comunità.

E’ importante non dimenticare, essere sempre vigili e attenti, per difendere questi principi irrinunciabili e tramandarli nella quotidianità; affinché la Storia non venga mistificata, è necessaria la forza della memoria.

Cervia dunque ricorderà il 75° anniversario della Liberazione, con una grande corona d’alloro sotto il voltone del palazzo comunale, dove ci sono le lapidi dedicate a tutti i caduti cervesi, luogo simbolo della nostra città.

Deporrò personalmente la corona in rappresentanza dell’amministrazione comunale e dell’intera città, per celebrare il giorno della Liberazione, da cui poi nacquero la democrazia, la repubblica, la costituzione e le istituzioni democratiche.

Nacquero allora, tra grandi speranze e potendo contare sulla volontà diffusa di ricostruire e far rinascere il Paese, in un clima aperto, attraverso uno sforzo straordinario di solidarietà e unità.

E sarà così anche ora, come allora”.

Pubblicità box1 300x250 + box2 300x250

RISPONDI

Scrivi il tuo commento!
Scrivi il tuo nome