Il valore delle strumentazioni donate dal Lions Club di Bagnacavallo è di 3.200 euro.

Pubblicità desktop 940x90 - mobile 480x68

Il Lions Club di Bagnacavallo ha dato il proprio contributo per aiutare a combattere l’emergenza sanitaria da Covid-19.
Lo ha fatto donando alla Pneumologia dell’ospedale Morgagni di Forlì venti maschere oronasali per ventilazione meccanica non invasiva e due tablet da utilizzare in reparto per consentire il contatto fra i ricoverati e i loro familiari in questo particolare momento di restrizione degli accessi.
«La scelta fatta dai soci del club – dichiara la presidente Lions Renata Manzoni – è stata quella di acquistare strumentazioni o attrezzature necessarie ai reparti ospedalieri per poi donarle direttamente alle strutture per il loro utilizzo. Al fine di individuare quale strumentazione fosse opportuno acquistare abbiamo contattato il professor Venerino Poletti, direttore dell’Unità Operativa di Pneumologia dell’Ospedale Morgagni di Forlì, il quale ci ha fornito le necessarie indicazioni.»
Originario di Bagnacavallo, il professor Poletti ha ricevuto alcuni anni fa dal locale Lions Club l’importante onorificenza Melvin Jones.
«In questo periodo di grande sofferenza e di tanto impegno – ha affermato il professor Poletti – le dimostrazioni di solidarietà ci aiutano molto a curare i malati e anche a sostenere lo spirito degli operatori sanitari. Ringrazio i Lions di Bagnacavallo a nome di tutta la Pneumologia. Ciò che ci è stato donato salva letteralmente vite umane e ci aiuta a lenire la solitudine di cui i pazienti soffrono.»
Un ringraziamento al Lions Club è venuto anche dal sindaco di Bagnacavallo Eleonora Proni.
Il valore delle strumentazioni donate dal Lions Club di Bagnacavallo è di 3.200 euro.

Pubblicità box1 300x250 + box2 300x250

RISPONDI

Scrivi il tuo commento!
Scrivi il tuo nome