Le decisioni delle rispettive federazioni dopo le assemblee tra le squadre

Pubblicità desktop 940x90 - mobile 480x68

Si chiudono anzitempo, in seguito al blocco dei campionati causato dall’emergenza Covid-19, i campionati di basket e pallavolo che vedevano coinvolti le squadre ravennati. Terminano qui, quindi, i sogni promozione di OraSì e Conad Olimpia Teodora, e probabilmente anche quello playoff della Consar (anche se i playoff di Superlega non sono ancora stati annullati ufficialmente). Le decisioni, sancite dalle assemblee delle società, in questi giorni sono in corso di ratifica da parte delle rispettive federazioni, che bloccheranno anche tutte le retrocessioni.

OraSì Ravenna

È stato direttamente il Presidente della Federazione Italiana Pallacanestro Giovanni Petrucci a dichiarare concluso il Campionato di Serie A2 maschile.

“Il provvedimento fa seguito a quelli già assunti dalla FIP, dichiarando conclusi i campionati regionali e nazionali dilettanti, constatata la permanente emergenza epidemiologica da COVID-19, su tutto il territorio nazionale – si legge nel comunicato di Lega Nazionale Pallacanestro – A seguito delle consultazioni quotidiane avute in questo periodo con il presidente Pietro Basciano e con la LNP, e sentito il parere per via breve del Consiglio Federale, la FIP ha varato il provvedimento che dichiara terminata la stagione 2019/2020.

Così come in essere per la Serie B, ed in ottemperanza a quanto richiesto dalla FIP, i rappresentanti di Lega Nazionale Pallacanestro hanno già allo studio proposte di organizzazione e gestione del Campionato di Serie A2 2020-2021. Del tavolo di consultazione LNP considera ovviamente parte integrante LBA, nell’ambito della progettazione delle logiche di interscambio futuro tra i campionati di Serie A e Serie A2”.

Consar Ravenna

Si sono riunite lunedì 6 aprile, in tre distinte videoconferenze, le Consulte di SuperLega, Serie A2 e Serie A3 Credem Banca con l’obiettivo di discutere sul prosieguo dei Campionati. Il Consiglio di Amministrazione ha recepito il parere espresso a larga maggioranza (11 su 13) dalla Consulta di SuperLega e all’unanimità dalle Consulte di Serie A2 ed A3 che hanno richiesto la sospensione definitiva delle tre Serie. Il Consiglio di Amministrazione, riunitosi al termine delle Consulte, comunicherà la volontà espressa da quest’ultime alla Federazione, che ha la responsabilità dell’ordinamento dei Campionati, attendendo le sue determinazioni.

È stato altresì conferito mandato ad una commissione composta dall’AD Massimo Righi e dagli avvocati Stefano Fanini (Consigliere) e Fabio Fistetto (consulente di Lega) di curare la gestione quadro delle trattative economiche con atleti e staff.

La Consulta di SuperLega ha discusso inoltre la possibilità di riaprire il proprio Campionato per giocare i Play Off, qualora ci siano le condizioni e le opportune autorizzazioni delle Autorità Governative e sanitarie.

Conad Olimpia Teodora

Come riporta la stessa società in una nota, l’Assemblea dei Club di Serie A Femminile ha votato nel tardo pomeriggio di ieri, lunedì 6 aprile, per la conclusione anticipata della stagione 2020/2021. La riunione in videoconferenza ha sancito la fine dei campionati e lo stop alle retrocessioni e ha dato mandato al presidente Fabris di confrontarsi con la Fipav sulla base di questa proposta, che prevede la promozione dalla Serie A2 in A1 delle due squadre che attualmente occupano le prime due posizioni della Pool Promozione. Per quanto riguarda l’A1, sarebbe quindi l’Imoco Volley Conegliano è la vincitrice della Regular Season, mentre l’assegnazione o meno dello Scudetto sarà deciso dalla FIPAV.

L’Assemblea ha inoltre stabilito che il termine di presentazione delle domande di Ammissione ai Campionati 2020-21 è fissato al 13 luglio.

L’Assemblea ha infine conferito mandato alla Commissione Congiunta di A1 e A2 di trattare con i rappresentanti dei procuratori una riduzione degli ingaggi relativi alla stagione 2019-20.

Pubblicità box1 300x250 + box2 300x250

RISPONDI

Scrivi il tuo commento!
Scrivi il tuo nome