La “Gara del Muretto” è dedicata alle ragazze CAS, U12, U13 e U14

Pubblicità desktop 940x90 - mobile 480x68

Bella iniziativa per rendere più piacevole la Pasqua alle pallavoliste ravennati più giovani da parte di Master Olimpia e Olimpia Teodora, che lanciano la “Gara del Muretto”, dedicata alle ragazze CAS, U12, U13 e U14.

Domenica 12 e lunedì 13 Aprile le partecipanti filmeranno la propria prova restando, come prevedono le norme contro il Coronavirus, a casa propria. La classifica sarà poi redatta per categoria, e in palio come premio per le fortunate vincitrici di ogni categoria ci sarà una maglia firmata dalle giocatrici della squadra della Conad di Serie A2, messa a disposizione dalla società Olimpia Teodora.

Termine iscrizioni, via chat del gruppo: giovedì 9 aprile.

Materiale occorrente per partecipare:

  • un muro
  • nastro adesivo di carta
  • un pallone
  • un cronometro
  • un cellulare per riprendere la prova
  • un arbitro che conta i bersagli colpiti e controlla che siano validi come da regolamento

Preparazione

Tracciare, a terra con il nastro adesivo o, nel caso si svolga all’aperto col gesso, le linee del campo di gioco come indicato nel disegno allegato: 1.50 di larghezza 2 m di lunghezza.

Disegnare infine nel muro, ad un’altezza di 2 m, un rettangolo di 1 m x 70 cm.

Regolamento

Senza uscire con entrambi i piedi dal rettangolo delimitato dal nastro adesivo, bisogna, dopo un tocco di controllo, palleggiare la palla cercando di colpire il rettangolo disegnato nel muro.

Tempo massimo della prova 2 minuti.

Contare i bersagli colpiti.

Se la palla cade prima dello scadere del tempo, la prova è considerata terminata.

Sono previste 3 prove e viene considerata la prova migliore, il cui risultato deve essere comunicato nella chat del proprio gruppo assieme al video della prova stessa

Per le ragazze dei CAS, vale lo stesso campo di gioco, ma, dopo aver fermato la palla, auto alzata e palleggio a bersaglio oppure palleggio continuato.

Il video

Nel frattempo l’Olimpia Teodora ha raccolto alcuni video inviati dalle proprie giovanissime ragazze e ha creato un emozionante video che promuove il messaggio: “Anche ognuno a casa propria, la pallavolo non si ferma!”

Ecco la prima parte:

Pubblicità box1 300x250 + box2 300x250

RISPONDI

Scrivi il tuo commento!
Scrivi il tuo nome