Criticità gialla per la piena del fiume Reno in Bassa Romagna; a Faenza e Brisighella attenzione al vento forte

Pubblicità desktop 940x90 - mobile 480x68

Prosegue l’ondata di maltempo sull’Emilia-Romagna e per la giornata di domani, giovedì 5 marzo, si prevedono precipitazioni moderate, localmente forti sui rilievi appenninici e la pianura occidentale. I quantitativi medi areali in 24 ore sono stimati tra i 5 e i 30 mm. Valori puntuali stimati fino a 50-70 mm in 12 ore. Quota neve tra i 1200/1500 m. dell’area piacentino-parmense e i 2000 metri sul resto dell’appennino. In serata, ventilazione forte da sud-ovest (fino a 62-70 km/h) sui rilievi orientali e mare molto mosso con altezza dell’onda fino a 2 metri.

A preoccupare gli esperti sono però soprattutto le piene dei fiumi: per la zona della pianura emiliana centrale la propagazione della piena del fiume Secchia nelle sezioni terminali; per la zona della pianura emiliana orientale invece la propagazione della piena dell’asta principale del fiume Reno nelle sezioni terminali.

Per questo l’Agenzia regionale di protezione civile e Arpae Emilia-Romagna hanno emanato l’allerta meteo numero 14 del 2020, valida dalla mezzanotte tra oggi e domani, fino a quella successiva, che è gialla per criticità idraulica e piene dei fiumi in tutto il territorio della Bassa Romagna. Allerta gialla per vento, invece, a Faenza e Brisighella.

L’allerta completa (la numero 14 del 2020) si può consultare sul portale Allerta meteo Emilia-Romagna (allertameteo.regione.emilia-romagna.it) e anche attraverso Twitter (@AllertaMeteoRER). Si ricorda di mettere in atto le misure di protezione individuale previste dal piano di emergenza e di Protezione civile e consultabili all’indirizzo www.labassaromagna.it/Guida-ai-Servizi/Sicurezza/Protezione-civile/Documenti-utili.

Pubblicità box1 300x250 + box2 300x250

RISPONDI

Scrivi il tuo commento!
Scrivi il tuo nome