Pubblicità desktop 940x90 - mobile 480x68

Controlli della Guardia Costiera nelle località della Riviera romagnola nel weekend di Pasqua da Goro a Cattolica, con attività di pattugliamento nei porti turistici, nelle darsene e anche in alcune spiagge. All’interno del più ampio sistema di controllo del territorio da parte di prefetture e questure, la Guardia Costiera ha verificato il rispetto delle norme anti-Coronavirus.

I numeri

Nel complesso i militari impegnati sono stati 53, con 18 mezzi terrestri e 10 mezzi nautici minori. 174 i controlli effettuati percorrendo 1.119 km e 220 miglia marine: sanzionate 4 persone su 63 verificate.

In sintesi si è evidenziato un sostanziale rispetto delle regole di restrizione alla circolazione da parte dei cittadini, grazie anche alla collaborazione dei concessionari delle marine da diporto, già sensibilizzati a riguardo.

Pubblicità box1 300x250 + box2 300x250

RISPONDI

Scrivi il tuo commento!
Scrivi il tuo nome